Feeds:
Articoli
Commenti

Sin delle prime iniziative che chiccodisenape ha proposto alla città, una particolare attenzione è stata dedicata all’annuncio evangelico. In questi ultimi tempi, in particolare, si sta interessando alle nuove forme dell’annuncio e alle modalità di presenza pastorale nella città, che richiedono non un superamento della parrocchia, ma la sua integrazione con modi e stili di presenza più adeguati ai tempi e ai luoghi o non luoghi della vita in città.

Lo spunto ci è stato offerto dai progetti diocesani di revisione dell’assetto delle parrocchie per rispondere alla diminuzione del clero, progetti che ci sono sembrati una semplice risposta organizzativa a un problema di portata ben più ampia. Abbiamo incominciato a riflettere sul problema insieme a don Geppe Coha, parroco dell’Assunzione di Maria Vergine, che intenderebbe procedere a una sperimentazione di presenza pastorale in locali di cui la parrocchia dispone, ma non annessi ad essa, locali in posizione strategica tra il Lingotto, la fermata del metro, il nuovo palazzo della Regione. Siamo anche venuti a conoscenza, tramite Morena Baldacci, delle esperienze delle Maison d’église che si stanno diffondendo in Francia, che Morena ha visitato. Esperienze analoghe sono presenti in altre nazioni europee.

Pensiamo che siano questioni cruciali per la chiesa torinese e su questi ci impegneremo per organizzare un convegno di approfondimento e di sensibilizzazione.

In preparazione del convegno organizziamo un seminario, aperto a tutti, che si svolgerà il 2 aprile dalle 9.30 alle 12.30 in corso Matteotti 11 (4° piano), con gli interventi di Morena Baldacci, Valentino Castellani, Geppe Coha, Franco Garelli, Maurizio Momo, Matteo Robiglio.

 

Per informazioni: chiccodisenape@gmail.com e www.chiccodisenape.org

Di seguito trovate i link ai video presentati da Morena Baldacci al coordinamento del Chiccodisenape per illustrare nuove esperienze francesi di  presenza della Chiesa nei luoghi e nei tempi della città, che insieme modificano e integrano la presenza parrocchiale.

Maison d’Eglise : une pastorale de proximité – Maison Saint-François-de-Sales

Costume-cravate et foi à la Défense – YouTube

Buona visione!

Sul numero 19 di Adista del 23 maggio 2015 vengono pubblicate le riflessioni del chiccodisenape in merito al questionario del Sinodo sulla famiglia. Qui puoi scaricare il numero della rivista.

 

 

 

adista19

Gli incontri di Chiccodisenape proseguono con una serie di iniziative che si svolgeranno presso alcune
parrocchie della diocesi al fine di coinvolgere nella riflessione le parrocchie stesse e le unità pastorali.
Il primo di questi incontri avrà luogo giovedì 21 maggio alle ore 21 presso la parrocchia Assunzione di Maria Vergine (Via Nizza 355)

Obiettivi dell’incontro:

  • sviluppare una più diffusa sensibilità intorno alle esigenze di rinnovamento delle comunità ecclesiali, particolarmente quelle parrocchiali
  • dare voce ai credenti, impegnati a vario titolo nella Chiesa, per evidenziare problemi, situazioni, attese e formulare proposte
  • valutare insieme possibili forme di corresponsabilizzazione, e le esigenze formative conseguenti.

Le proposte e le osservazioni rilevanti emerse nell’incontro saranno raccolte dal coordinamento del chiccodisenape, per essere approfondite negli incontri successivi (in altre parrocchie, nella stessa parrocchia, all’interno del gruppo di chiccodisenape).

Struttura dell’incontro

  • intervento introduttivo a due voci (di un rappresentante della parrocchia ospitante e di un rappresentante di chiccodisenape) per spiegare il significato dell’incontro e porre le questioni oggetto della comune riflessione
  • dibattito
  • raccolta dei principali contributi emersi.

 

Punti principali per la discussione
La mancanza di preti pone un problema che non è solo organizzativo, ma chiama la comunità parrocchiale a domandarsi se essa non debba rinnovarsi in modo profondo (vi sono alcuni passaggi molto rilevanti a questo riguardo nella Evangelii gaudium).

a) Come si può oggi trasmettere la fede? E questo compito non è proprio anche dei laici, che perciò devono assumere un ruolo nuovo nella vita delle parrocchie?

b) La parrocchia, così come è oggi, è una struttura idonea alla trasmissione dell’annuncio? E in articolare è capace di trasmetterlo ai giovani?

c) Come si possono applicare le indicazioni di Papa Francesco riguardo a una Chiesa in uscita e presente nelle periferie del mondo, una Chiesa come ospedale da campo?

d) Quali forme e quali stili di vita devono caratterizzare oggi i credenti?

e) Come valorizzare il ruolo dei laici e in particolare delle donne nelle comunità ecclesiali?

Valuteremo nel corso dell’incontro anche l’opportunità di diffondere un questionario nei Consigli Pastorali Parrocchiali.

La partecipazione è estesa a tutti coloro che sono interessati.

Un caro saluto

Claudio Ciancio a nome del coordinamento di Chiccodisenape

Cari amici,
ecco le risposte del chiccodisenape al questionario del Sinodo.
Buona lettura e cordiali saluti dal coordinamento.






chiccodisenape – risposte per Sinodo su famiglia 2

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 26 follower